Impara Lingue Online!
previous page  up Indice  next page  | Free download MP3:  ALL  51-60 | Acquista il libro!  | Free Android app | Free iPhone app

Home  >   50lingue.com   >   italiano   >   urdu   >   Indice


57 [cinquantasette]

Dal dottore

 


‫57 [ستاون]‬

‫ڈاکٹر کے پاس‬

 

 
Ho un appuntamento dal dottore.
‫میری ڈاکٹر کے ساتھ ایک ملاقات ہے-‬
meri dr ke sath aik mulaqaat hai -
Ho l’appuntamento alle dieci.
‫میری ملاقات دس بجے ہے-‬
meri mulaqaat das bujey hai -
Come si chiama?
‫آپ کا نام کیا ہے؟‬
aap ka naam kya hai?
 
 
 
 
Per cortesia, si accomodi nella sala d’attesa.
‫آپ مہربانی کر کے انتظار گاہ میں تشریف رکھیں-‬
aap meharbani kar ke intzaar gaah mein tashreef rakhiye
Il dottore arriva subito.
‫ڈاکٹر جلد آنے والے ہیں-‬
dr jald anay walay hin-
Che assicurazione ha?
‫آپ کی انشورنس کہاں کی ہے؟‬
aap ki insurance kahan ki hai?
 
 
 
 
Che cosa posso fare per Lei?
‫میں آپ کی کیا مدد کر سکتا ہوں؟‬
mein aap ke liye kya kar sakta hon?
Prova dei dolori?
‫کیا آپ درد محسوس کر رہے ہیں؟‬
kya aap dard mehsoos kar rahay hain?
Dove Le fa male?
‫درد کہاں ہو رہا ہے؟‬
dard kahan ho raha hai?
 
 
 
 
Ho sempre dolori alla schiena / mal di schiena.
‫میری کمر میں ہمیشہ درد رہتا ہے-‬
meri kamar mein hamesha dard hota hai -
Ho spesso mal di testa.
‫میرے سر میں اکثر درد رہتا ہے-‬
mere sir mein aksar dard rehta hai -
Qualche volta ho mal di pancia.
‫کبھی کبھار پیٹ میں درد ہوتا ہے-‬
kabhi kabhar pait mein dard hota hai -
 
 
 
 
Per favore, si metta a torso nudo!
‫آپ اوپر پہنے ہوئے کپڑے اتار دیں-‬
aap oopar pehnay hue kapray utaariye
Si sdrai sul lettino per cortesia!
‫بستر پر لیٹ جائیے-‬
bistar par late jaiye -
La pressione è a posto.
‫بلڈ پریشر نارمل ہے-‬
blood pressure normal hai -
 
 
 
 
Le faccio un’iniezione.
‫میں آپ کو انجکشن لگا دیتا ہوں-‬
mein aap ko injunction laga deta hoon
Le prescrivo delle medicine.
‫میں آپ کو گولیاں / ٹیبلیٹ دیتا ہوں-‬
mein aap ko tablet day raha hoon
Le prescrivo una ricetta per la farmacia.
‫میں آپ کو میڈیکل اسٹور کے لیے ایک نسخہ دیتا ہوں-‬
mein aap ko medical store ke liye aik nuskha day raha hoon
 
 
 
 

previous page  up Indice  next page  | Free download MP3:  ALL  51-60 | Acquista il libro!  | Free Android app | Free iPhone app

Parole brevi e parole lunghe

Secondo uno studio americano, la lunghezza di una parola dipende dal numero di informazioni che essa deve trasmettere. I ricercatori hanno studiato le parole di dieci lingue europee, avvalendosi di supporti informatici. Il computer ha analizzato le diverse parole con un programma specifico. Impiegando una formula ben precisa, ha calcolato il numero di informazioni. Il risultato di queste sperimentazioni è che, più breve è la parola, minore è il carico informativo da essa convogliato. Il dato interessante è che la maggior parte delle parole che utilizziamo sono brevi. L’efficienza della lingua potrebbe spiegare questo fenomeno. Quando parliamo, ci concentriamo sulle cose più importanti. Così, le parole che non trasmettono molte informazioni corrispondono solitamente a quelle non troppo lunghe. Infatti, noi non dedichiamo tanto tempo alle informazioni non essenziali. Il rapporto tra lunghezza delle parole e contenuto offre un vantaggio. Assicura che il contenuto delle informazioni rimanga sempre costante. Facciamo un esempio: se in un determinato momento vogliamo esprimere tante informazioni, possiamo usare poche parole lunghe oppure molte parole brevi. Non importa quale delle due strategie comunicative decidiamo di attuare. Il contenuto delle informazioni rimane lo stesso e il nostro discorso potrà mantenere un ritmo uniforme. In tal modo, chi ci ascolta non avrà difficoltà a seguire il discorso. Tuttavia, se la quantità di informazioni varia, il processo diventa più complesso e l’ascoltatore potrebbe incontrare difficoltà a sintonizzarsi con la lingua che impieghiamo. Di conseguenza, la comprensione viene messa a dura prova. Chi vuole farsi capire, dovrà impiegare parole brevi, perché sono più fruibili. Vale sempre lo stesso principio: Keep it short and simple! (Kiss)

Indovinate la lingua!

La lingua araba si annovera fra le lingue più importanti al mondo. E' parlata da oltre 300 milioni di persone in più di 20 paesi. Questa lingua afroasiatica vede le sue origini migliaia di anni fa. Inizialmente si parlava solo nella penisola arabica, successivamente si è diffusa altrove. L'arabo parlato è molto distante dalla lingua scritta. Ci sono tantissimi dialetti arabi, diversi gli uni dagli altri. Spesso accade che i parlanti di regioni diverse non si capiscano. Oggi l'arabo classico è caduto quasi in disuso.

E' utilizzato soprattutto nella lingua scritta. L'interesse per l'arabo è accresciuto notevolmente negli ultimi anni. Molti sono affascinati dalla scrittura, che procede da destra verso sinistra. Che vuole imparare l'arabo, deve seguire un ordine preciso. Prima la pronuncia, poi la grammatica e, infine, la scrittura. Chi rispetter* questo ordine, sicuramente imparer* divertendosi.

previous page  up Indice  next page  | Free download MP3:  ALL  51-60 | Acquista il libro!  | Free Android app | Free iPhone app

 


Downloads are FREE for private use, public schools and for non-commercial purposes only!
LICENCE AGREEMENT. Please report any mistakes or incorrect translations here.
Imprint - Impressum  © Copyright 2007 - 2018 Goethe Verlag Starnberg and licensors. All rights reserved.
Contact
book2 italiano - urdu per principianti