Impara Lingue Online!
previous page  up Indice  next page  | Free download MP3:  ALL  81-90  | Free Android app | Free iPhone app

Home  >   50lingue.com   >   italiano   >   punjabi   >   Indice


82 [ottantadue]

Passato 2

 


82 [ਬਿਆਸੀ]

ਭੂਤਕਾਲ 2

 

 
Hai dovuto chiamare l’ambulanza?
ਕੀ ਤੁਹਾਨੂੰ ਹਸਪਤਾਲ ਦੀ ਗੱਡੀ ਬੁਲਾਉਣੀ ਪਵੇਗੀ?
kī tuhānū hasapatāla dī gaḍī bulā'uṇī pavēgī?
Hai dovuto chiamare il medico?
ਕੀ ਤੁਹਾਨੂੰ ਡਾਕਟਰ ਬੁਲਾਉਣਾ ਪਵੇਗਾ?
Kī tuhānū ḍākaṭara bulā'uṇā pavēgā?
Hai dovuto chiamare la polizia?
ਕੀ ਤੁਹਾਨੂੰ ਪੁਲਿਸ ਬੁਲਾਉਣੀ ਪਵੇਗੀ?
Kī tuhānū pulisa bulā'uṇī pavēgī?
 
 
 
 
Ha il numero di telefono? Un momento fa ce l’avevo.
ਕੀ ਤੁਹਾਡੇ ਕੋਲ ਟੈਲੀਫੋਨ ਨੰਬਰ ਹੈ? ਹੁਣੇ ਮੇਰੇ ਕੋਲ ਸੀ।
Kī tuhāḍē kōla ṭailīphōna nabara hai? Huṇē mērē kōla sī.
Ha l’indirizzo? Un momento fa ce l’avevo.
ਕੀ ਤੁਹਾਡੇ ਕੋਲ ਪਤਾ ਹੈ? ਹੁਣੇ ਮੇਰੇ ਕੋਲ ਸੀ।
Kī tuhāḍē kōla patā hai? Huṇē mērē kōla sī.
Ha la pianta della città? Un momento fa ce l’avevo.
ਕੀ ਤੁਹਾਡੇ ਕੋਲ ਸ਼ਹਿਰ ਦਾ ਨਕਸ਼ਾ ਹੈ? ਹੁਣੇ ਮੇਰੇ ਕੋਲ ਸੀ।
Kī tuhāḍē kōla śahira dā nakaśā hai? Huṇē mērē kōla sī.
 
 
 
 
È stato puntuale? Non è riuscito ad essere puntuale.
ਕੀ ਉਹ ਵਕਤ ਤੇ ਆਇਆ? ਉਸ ਸਮੇਂ ਤੇ ਨਹੀਂ ਆ ਸਕਿਆ।
Kī uha vakata tē ā'i'ā? Usa samēṁ tē nahīṁ ā saki'ā.
Ha trovato la strada? Non riusciva a trovare la strada.
ਕੀ ਉਹਨੂੰ ਰਾਹ ਲੱਭ ਗਿਆ ਸੀ? ਉਸਨੂੰ ਰਸਤਾ ਨਹੀਂ ਮਿਲਿਆ।
Kī uhanū rāha labha gi'ā sī? Usanū rasatā nahīṁ mili'ā.
Ti capiva? Non riusciva a capirmi.
ਕੀ ਉਹ ਸਮਝ ਗਿਆ? ਉਹ ਸਮਝ ਨਹੀਂ ਸਕਿਆ।
Kī uha samajha gi'ā? Uha samajha nahīṁ saki'ā.
 
 
 
 
Perché non sei riuscito ad arrivare puntualmente?
ਤੁਸੀਂ ਵਕਤ ਤੇ ਕਿਉਂ ਨਹੀਂ ਆ ਸਕੇ?
Tusīṁ vakata tē ki'uṁ nahīṁ ā sakē?
Perché non riuscivi a trovare la strada?
ਤੁਹਾਨੂੰ ਰਸਤਾ ਕਿਉਂ ਨਹੀਂ ਮਿਲਿਆ?
Tuhānū rasatā ki'uṁ nahīṁ mili'ā?
Perché non riuscivi a capirlo?
ਤੁਸੀਂ ਇਸਨੂੰ ਸਮਝ ਕਿਉਂ ਨਹੀਂ ਸਕੇ?
Tusīṁ isanū samajha ki'uṁ nahīṁ sakē?
 
 
 
 
Non sono riuscito ad arrivare puntualmente, perché l’autobus non veniva.
ਮੈਂ ਵਕਤ ਤੇ ਕਿਉਂ ਨਹੀਂ ਆ ਸਕਿਆ / ਸਕੀ ਕਿਉਂਕਿ ਕੋਈ ਬੱਸ ਨਹੀਂ ਸੀ।
Maiṁ vakata tē ki'uṁ nahīṁ ā saki'ā/ sakī ki'uṅki kō'ī basa nahīṁ sī.
Non sono riuscito a trovare la strada, perché non avevo la pianta della città.
ਮੈਨੂੰ ਰਸਤਾ ਨਹੀਂ ਮਿਲਿਆ ਕਿਉਂਕਿ ਮੇਰੇ ਕੋਲ ਸ਼ਹਿਰ ਦਾ ਨਕਸ਼ਾ ਨਹੀਂ ਸੀ।
Mainū rasatā nahīṁ mili'ā ki'uṅki mērē kōla śahira dā nakaśā nahīṁ sī.
Non sono riuscito a capirlo, perché la musica era troppo alta.
ਮੈਂ ਸਮਝ ਨਹੀਂ ਸਕਿਆ / ਸਕੀ ਕਿਉਂਕਿ ਸੰਗੀਤ ਕਾਫੀ ਜ਼ੋਰ ਨਾਲ ਵੱਜ ਰਿਹਾ ਸੀ।
Maiṁ samajha nahīṁ saki'ā/ sakī ki'uṅki sagīta kāphī zōra nāla vaja rihā sī.
 
 
 
 
Ho dovuto prendere un tassi.
ਮੈਨੂੰ ਟੈਕਸੀ ਲੈਣੀ ਪਈ।
Mainū ṭaikasī laiṇī pa'ī.
Ho dovuto comprare una pianta della città.
ਮੈਨੂੰ ਸ਼ਹਿਰ ਦਾ ਨਕਸ਼ਾ ਖਰੀਦਣਾ ਪਿਆ।
Mainū śahira dā nakaśā kharīdaṇā pi'ā.
Ho dovuto spegnere la radio.
ਮੈਨੂੰ ਰੇਡੀਓ ਬੰਦ ਕਰਨਾ ਪਿਆ।
Mainū rēḍī'ō bada karanā pi'ā.
 
 
 
 
 

previous page  up Indice  next page  | Free download MP3:  ALL  81-90  | Free Android app | Free iPhone app

Le lingue si imparano meglio all’estero!

Per gli adulti imparare le lingue non è così semplice come lo è per i bambini. Lo sviluppo del cervello umano si è concluso e non è facile costruire nuove reti. Tuttavia, si può imparare bene una lingua straniera, recandosi nel paese dove viene parlata. Questo è il modo più efficiente. Tutti coloro che hanno fatto una vacanza studio nella propria vita lo sanno bene! In quel contesto, la lingua si impara più velocemente. Uno studio recente mette in luce che, all’estero, la lingua si impara diversamente. Il cervello riuscirebbe ad elaborare la lingua come se fosse la lingua madre. Da molto tempo i ricercatori ritengono che esistano diversi processi di apprendimento. In un esperimento, hanno chiesto ad un campione di individui di imparare una lingua inventata. Una parte di questi individui aveva frequentato un normale corso di lingua; gli altri avevano imparato la lingua fingendo di essere all’estero. Ai soggetti di questo esperimento veniva chiesto di rapportarsi all’ambiente che li circondava. Tutti coloro che incontravano, parlavano la lingua straniera. Questi ultimi non erano frequentatori di un corso di lingua, bensì appartenevano ad una comunità di parlanti provenienti da un altro paese. Pertanto, erano costretti a parlare la nuova lingua, per potersi esprimere. Dopo un periodo di tempo, si è proceduto ad un nuovo esperimento. I due gruppi mostravano una buona conoscenza della lingua straniera. Il loro cervello era stato in grado di elaborare le informazioni linguistiche, naturalmente in modo diverso! Coloro che avevano imparato la lingua “all’estero”, registravano attività cerebrali assai considerevoli. Il loro cervello era stato in grado di elaborare la nuova grammatica, come se fosse la grammatica della propria lingua. Si riconoscevano, così, gli stessi meccanismi tipici dei madrelingua. Per questo motivo, la vacanza studio rimane il modo più bello ed efficace di imparare una lingua!

Indovinate la lingua!

Il ______ appartiene alle lingue baltiche. E' parlato da oltre 3 milioni di persone, che risiedono in ******ia, in Bielorussia e in Polonia. Il ______ ha una stretta parentela linguistica con il lettone. Anche se la ******ia è davvero un piccolo paese, la lingua ha molti dialetti. Nella forma scritta il ______ usa l'alfabeto latino, ma ha anche alcuni segni speciali. Molto singolare è la presenza di tante doppie vocali. Ci sono diversi tipi di vocali: brevi, lunghe e nasali.

La pronuncia del ______ non è difficile. Visibilmente più complesso è l'accento delle parole, che è dinamico. Ciò significa che segue la forma grammaticale della parola. Interessante è il fatto che il ______ sia una lingua molto arcaica. E' la lingua che meno si è discostata da quella degli antenati. Ciò significa che presenta ancora forti similitudini con la primordiale lingua indoeuropea. Chi vuole scoprire come parlavano i nostri antenati, dovrebbe imparare il ______ …

previous page  up Indice  next page  | Free download MP3:  ALL  81-90  | Free Android app | Free iPhone app

 

Downloads are FREE for private use, public schools and for non-commercial purposes only!
LICENCE AGREEMENT. Please report any mistakes or incorrect translations here.
© Copyright 2007 - 2015 Goethe Verlag Starnberg and licensors. All rights reserved.
Contact
book2 italiano - punjabi per principianti