Impara Lingue Online!
previous page   up Indice   next page  | Free download MP3:  ALL  1-10  |  Free Android app |  Free iPhone app
Home  >   50lingue.com   >   italiano   >   giapponese   >   Indice
1 [uno]

Persone
1 [一]

人称
 Fare clic sul testo!   
io
io e te
noi due
 
lui
lui e lei
loro due
 
l’uomo
la donna
il bambino
 
una famiglia
la mia famiglia
La mia famiglia è qui.
 
Io sono qui.
Tu sei qui.
Lui è qui e lei è qui.
 
Noi siamo qui.
Voi siete qui.
Tutti loro sono qui.
 
previous page   up Indice   next page  | Free download MP3:  ALL  1-10  |  Free Android app |  Free iPhone app


czech_republic germany greece great_britain spain iran france croatia hungary italy japan netherlands poland portugal brazil russia serbia ukraine
CS  DE  EL  EN  ES  FA  FR  HR  HU  IT  JA  NL  PL  PT  PT  RU  SR  UK  

Le lingue contro l’Alzheimer

Chi desidera mantenere la mente in forma, dovrebbe imparare le lingue. La conoscenza delle lingue straniere può aiutare a scongiurare il pericolo della demenza senile. Questo dato emerge da alcuni studi scientifici, secondo i quali non ha importanza a che età si impara una lingua. La cosa davvero importante è che il cervello venga costantemente allenato. L’apprendimento dei vocaboli attiva diverse aree cognitive. Queste regioni dirigono importanti processi cognitivi. Per questo motivo, i poliglotti sarebbero più attenti e riuscirebbero a concentrarsi meglio. Comunque, parlare molte lingue presenta altri vantaggi. I poliglotti riuscirebbero anche a prendere meglio le decisioni, arrivando prima alla conclusione. Questo vuol dire che il loro cervello ha imparato ad operare per selezione, avendo sempre a disposizione almeno due concetti per riferirsi ad una cosa. Ognuno di questi concetti rappresenta un’opzione possibile. Inoltre, i poliglotti sono inclini a prendere decisioni definitive. Il loro cervello è allenato a scegliere fra più soluzioni; questo allenamento non migliora soltanto il centro della parola, poiché sarebbero molte le aree del cervello a trarre vantaggio dal poliglottismo. La conoscenza delle lingue aiuta ad esercitare anche un migliore controllo cognitivo. E, sebbene non possa essere un rimedio integrale contro l’Alzheimer, nei poliglotti la malattia presenterebbe un decorso più lento. Il loro cervello sembrerebbe reagire meglio alle conseguenze della patologia ed i sintomi della demenza si presenterebbero in modo più flebile in coloro che studiano le lingue. La perdita di memoria e lo stato confusionale sarebbero meno frequenti. In poche parole, imparare le lingue apporta dei benefici tanto ai giovani quanto ai non più giovani. E poi, dopo aver imparato una lingua, impararne un’altra diventa subito più semplice. Piuttosto che ricorrere ai farmaci, utilizziamo il vocabolario!
previous page   up Indice   next page  | Free download MP3:  ALL  1-10  |  Free Android app |  Free iPhone app
Downloads are FREE for private use, public schools and for non-commercial purposes only!
LICENCE AGREEMENT. Please report any mistakes or incorrect translations here.
© Copyright 2007 - 2013 Goethe Verlag Munich and licensors. All rights reserved.
Contact book2 italiano - giapponese per principianti