Impara Lingue Online!
previous page  up Indice  next page  | Free download MP3:  ALL  71-80  | Free Android app | Free iPhone app

Home  >   50lingue.com   >   italiano   >   punjabi   >   Indice


77 [settantasette]

giustificare qualcosa 3

 


77 [ਸਤੱਤਰ]

ਕਿਸੇ ਗੱਲ ਦਾ ਤਰਕ ਦੇਣਾ 3

 

 
Perché non mangia la torta?
ਤੁਸੀਂ ਇਹ ਕੇਕ ਕਿਉਂ ਨਹੀਂ ਖਾਂਦੇ?
tusīṁ iha kēka ki'uṁ nahīṁ khāndē?
Devo dimagrire.
ਮੈਂ ਆਪਣਾ ਭਾਰ ਘਟਾਉਣਾ ਹੈ।
Maiṁ āpaṇā bhāra ghaṭā'uṇā hai.
Non la mangio perché devo dimagrire.
ਮੈਂ ਇਸਨੂੰ ਨਹੀਂ ਖਾ ਰਿਹਾ / ਰਹੀ ਕਿਉਂਕਿ ਮੈਂ ਆਪਣਾ ਭਾਰ ਘਟਾਉਣਾ ਹੈ।
Maiṁ isanū nahīṁ khā rihā/ rahī ki'uṅki maiṁ āpaṇā bhāra ghaṭā'uṇā hai.
 
 
 
 
Perché non beve la birra?
ਤੁਸੀਂ ਬੀਅਰ ਕਿਉਂ ਨਹੀਂ ਪੀਂਦੇ?
Tusīṁ bī'ara ki'uṁ nahīṁ pīndē?
Devo guidare.
ਮੈਂ ਅਜੇ ਗੱਡੀ ਚਲਾਉਣੀ ਹੈ।
Maiṁ ajē gaḍī calā'uṇī hai.
Non la bevo perché devo guidare.
ਮੈਂ ਇਸ ਲਈ ਨਹੀਂ ਪੀ ਰਿਹਾ / ਰਹੀ ਕਿਉਂਕਿ ਮੈਂ ਅਜੇ ਗੱਡੀ ਚਲਾਉਣੀ ਹੈ।
Maiṁ isa la'ī nahīṁ pī rihā/ rahī ki'uṅki maiṁ ajē gaḍī calā'uṇī hai.
 
 
 
 
Perché non bevi il caffè?
ਤੂੰ ਕਾਫੀ ਕਿਉਂ ਨਹੀਂ ਪੀਂਦਾ / ਪੀਂਦੀ?
Tū kāphī ki'uṁ nahīṁ pīndā/ pīndī?
È freddo.
ਠੰਢੀ ਹੈ।
Ṭhaḍhī hai.
Non lo bevo perché è freddo.
ਮੈਂ ਇਸਨੂੰ ਨਹੀਂ ਪੀਂਦਾ / ਪੀਂਦੀ ਕਿਉਂਕਿ ਇਹ ਠੰਢੀ ਹੈ।
Maiṁ isanū nahīṁ pīndā/ pīndī ki'uṅki iha ṭhaḍhī hai.
 
 
 
 
Perché non bevi il tè?
ਤੂੰ ਚਾਹ ਕਿਉਂ ਨਹੀਂ ਪੀਂਦਾ / ਪੀਂਦੀ?
Tū cāha ki'uṁ nahīṁ pīndā/ pīndī?
Non ho zucchero.
ਮੇਰੇ ਕੋਲ ਖੰਡ ਨਹੀਂ ਹੈ।
Mērē kōla khaḍa nahīṁ hai.
Non lo bevo perché non ho zucchero.
ਮੈਂ ਇਸਨੂੰ ਨਹੀਂ ਪੀਂਦਾ / ਪੀਂਦੀ ਕਿਉਂਕਿ ਮੇਰੇ ਕੋਲ ਖੰਡ ਨਹੀਂ ਹੈ।
Maiṁ isanū nahīṁ pīndā/ pīndī ki'uṅki mērē kōla khaḍa nahīṁ hai.
 
 
 
 
Perché non mangia la minestra?
ਤੁਸੀਂ ਸੂਪ ਕਿਉਂ ਨਹੀਂ ਪੀਂਦੇ ?
Tusīṁ sūpa ki'uṁ nahīṁ pīndē?
Non l’ho ordinata.
ਮੈਂ ਇਹ ਨਹੀਂ ਮੰਗਵਾਇਆ।
Maiṁ iha nahīṁ magavā'i'ā.
Non la mangio perché non l’ho ordinata.
ਮੈਂ ਇਹ ਨਹੀਂ ਖਾਂਊਂਗਾ / ਖਾਊਂਗੀ ਕਿਉਂਕਿ ਮੈਂ ਇਹ ਨਹੀਂ ਮੰਗਵਾਇਆ।
Maiṁ iha nahīṁ khāṁūṅgā/ khā'ūṅgī ki'uṅki maiṁ iha nahīṁ magavā'i'ā.
 
 
 
 
Perché non mangia la carne?
ਤੂੰ ਮੀਟ ਕਿਉਂ ਨਹੀਂ ਖਾਂਦਾ / ਖਾਂਦੀ?
Tū mīṭa ki'uṁ nahīṁ khāndā/ khāndī?
Sono vegetariano.
ਮੈਂ ਸ਼ਾਕਾਹਾਰੀ ਹਾਂ।
Maiṁ śākāhārī hāṁ.
Non la mangio perché sono vegetariano.
ਮੈਂ ਇਸਨੂੰ ਨਹੀਂ ਖਾਂਦਾ / ਖਾਂਦੀ ਕਿਉਂਕਿ ਮੈਂ ਸ਼ਾਕਾਹਾਰੀ ਹਾਂ।
Maiṁ isanū nahīṁ khāndā/ khāndī ki'uṅki maiṁ śākāhārī hāṁ.
 
 
 
 
 

previous page  up Indice  next page  | Free download MP3:  ALL  71-80  | Free Android app | Free iPhone app

I gesti aiutano ad imparare i vocaboli

Quando impariamo i vocaboli, il nostro cervello è in piena attività e deve memorizzare tutte le parole nuove. Tuttavia, si può anche aiutare la propria mente, quando si studia. Come? Basta utilizzare i gesti. Essi aiutano a memorizzare, a ricordare meglio le parole. In uno studio, alcuni ricercatori hanno chiesto ad un gruppo di individui di imparare dei vocaboli. Le parole oggetto dell’esperimento, in realtà, non esistevano. Provenivano da una lingua artificiale. Alcune parole venivano accompagnate dai gesti. Pertanto, i soggetti di questo test non dovevano solo ascoltare e leggere i vocaboli. Accompagnandosi con i gesti, potevano cercare di imparare il loro significato. Mentre svolgevano questo esperimento, la loro attività cerebrale era oggetto di misurazione. Così, i ricercatori hanno realizzato una scoperta assai interessante: nell’apprendimento dei vocaboli accompagnato dai gesti, molte aree cerebrali risultavano attivarsi. L’attività non riguardava solo il centro della parola, ma anche le aree senso motorie. Quest’attività complementare esercitava una certa influenza anche sulla memoria. Inoltre, in questo tipo di apprendimento, si costruivano anche delle complesse reti, la cui funzione è quella di memorizzare le parole nuove in diverse aree cerebrali. In tal modo, ricercare ed utilizzare un vocabolo, diventa più rapido ed efficiente. La capacità di memorizzazione è migliore. L’unica condizione è che il vocabolo si associ al gesto. Il nostro cervello riconosce, infatti, se la parola e il gesto non vengono combinate. Queste recenti scoperte potrebbero avere degli effetti anche sui modelli di insegnamento. Infatti, coloro che conoscono poco di una lingua, la imparano anche lentamente. Magari, si potrebbe aiutarli ad imparare con i gesti …

Indovinate la lingua!

Il cannada appartiene alla famiglia delle lingue dravidiche, parlate prevalentemente nel sud dell'India. Non ha alcuna parentela con le lingue indoarie del nord dell'India. Il ______ è la lingua madre di circa 40 milioni di persone. E' una delle 22 lingue nazionali ufficialmente riconosiute in India. Si tratta di una lingua agglutinante. Questo significa che le funzioni grammaticali vengono veicolate dagli affissi. La lingua prevede quattro gruppi di dialetti regionali.

Quando le persone parlano fra loro, riescono a carpire non soltanto la provenienza dell'altro, ma anche a quale ceto sociale appartiene. La lingua scritta e quella parlata presentano molte differenze. Come accade per tante altre lingue indiane, anche il ______ ha un proprio sistema di scrittura. E' una combinazione di alfabeto e scrittura sillabica. Prevede molti caratteri tondeggianti, cosa molto frequente nei sistemi di scrittura dell'India del sud. Imparare questi caratteri così belli è davvero divertente ...

previous page  up Indice  next page  | Free download MP3:  ALL  71-80  | Free Android app | Free iPhone app

 

Downloads are FREE for private use, public schools and for non-commercial purposes only!
LICENCE AGREEMENT. Please report any mistakes or incorrect translations here.
© Copyright 2007 - 2015 Goethe Verlag Starnberg and licensors. All rights reserved.
Contact
book2 italiano - punjabi per principianti