Impara Lingue Online!
previous page  up Indice  next page  | Free download MP3:  ALL  21-30  | Free Android app | Free iPhone app

Home  >   50lingue.com   >   italiano   >   arabo   >   Indice


30 [trenta]

Al ristorante 2

 


‫30 [ثلاثون]‬

‫فى المطعم 2‬

 

 
Un succo di mela, per favore.
‫من فضلك، عصير التفاح.‬
mn fadaluka, easir alttafaha
Una limonata, per favore.
‫من فضلك، عصيرالليمون.‬
mn fadluka, esyrallaymun
Un succo di pomodoro, per favore.
‫من فضلك، عصير البندورة.‬
mn faddaluka, easir albandawrat
 
 
 
 
Vorrei un bicchiere di vino rosso.
‫من فضلك، كأس نبيذ أحمر.‬
mn fadalka, kas nabidh 'ahmir
Vorrei un bicchiere di vino bianco.
‫من فضلك، كأس نبيذ أبيض.‬
mn fadalka, kas nnabidh 'abid
Vorrei una bottiglia di spumante.
‫من فضلك، زجاجة شمبانيا.‬
mn faddaluka, zujajat shambaniaa
 
 
 
 
Ti piace il pesce?
‫هل تحب السمك؟‬
hl tuhibb alssamk
Ti piace il manzo?
‫هل تحب لحم البقر؟‬
hl tuhibb lahm albuqr
Ti piace la carne di maiale?
‫هل تحب لحم الخنزير؟‬
hl tuhibb lahm alkhinazir
 
 
 
 
Vorrei qualcosa senza carne.
‫أريدشيئاً بدون لحم.‬
arydshyyaan bidun lahma
Vorrei un piatto di verdura.
‫أريدطبق خضروات مشكلة.‬
'aridtbiq khudarawat mushkl
Vorrei un piatto veloce.
‫أريد شيئاً على وجه السرعة.‬
arid shyyaan ealaa wajh alssareat
 
 
 
 
Lo vuole con il riso?
‫هل تريده مع الأرز؟‬
hl turiduh mae al'arz
Lo vuole con la pasta?
‫هل تحبه مع المعكرونة؟‬
hl tuhibbuh mae almaekarunati
Lo vuole con le patate?
‫هل تريده مع البطاطا؟‬
hl turiduh mae albatata
 
 
 
 
Questo non mi piace.
‫لا أستسيغ هذا الطعام.‬
la 'astasigh hdha alttaeama
Il cibo è freddo.
‫الطعام بارد.‬
alttaeam bard
Questo non l’ho ordinato io.
‫لم أطلب ذلك.‬
lm 'atlub dhalluka
 
 
 
 
 

previous page  up Indice  next page  | Free download MP3:  ALL  21-30  | Free Android app | Free iPhone app

La lingua e la pubblicità

La pubblicità rappresenta una forma particolare di comunicazione, volta a creare un contatto tra il produttore ed il cliente. Come ogni forma di comunicazione, gode di una lunga storia. Già nell’antichità veniva utilizzata per la politica e per le locande. Il linguaggio della pubblicità impiega diversi elementi della retorica ed ha un obiettivo preciso, essendo una comunicazione pianificata. La pubblicità cerca di attirare la nostra attenzione, di suscitare il nostro interesse e la voglia di avere un prodotto e di comprarlo. Il linguaggio della pubblicità è piuttosto basilare, fa uso di poche parole e semplici slogan. In questo modo, la nostra memoria ricorderà meglio i contenuti. Alcune parti del discorso, come gli aggettivi e i superlativi, ricorrono con maggiore frequenza e mirano a descrivere il prodotto, soffermandosi sui suoi vantaggi. Il linguaggio della pubblicità ha, pertanto, una connotazione assai positiva, risente molto delle influenze culturali e descrive diversi aspetti della società. In alcuni paesi, oggigiorno, dominano concetti come la bellezza e la giovinezza. Anche parole come futuro e sicurezza sono piuttosto frequenti. Nelle società occidentali si utilizza molto la lingua inglese, perché è più moderna ed ha una diffusione internazionale, oltre ad adattarsi meglio alla descrizione di prodotti tecnici. Si ricorre alle lingue romanze per esprimere concetti come il piacere, la passione oppure per pubblicizzare i generi alimentari ed i cosmetici. Il dialetto si utilizza per i concetti come la patria e la tradizione. Spesso i nomi dei prodotti sono dei neologismi, termini introdotti di recente nel vocabolario di una lingua. A volte non hanno un significato, ma risultano molto piacevoli. I nomi di alcuni prodotti possono anche fare successo. Il nome di un aspiratore è diventato perfino un verbo: to hoover.

Indovinate la lingua!

Il nederlandese appartiene al gruppo delle lingue germaniche settentrionali. Ha una parentela linguistica con il tedesco e l'inglese. E' la lingua madre di circa 25 milioni di persone, di cui la maggior parte vive nei Paesi Bassi e in Belgio. Il nederlandese si parla anche in Indonesia e Suriname. In passato, i Paesi Bassi erano una potenza coloniale. Il nederlandese è anche alla base di diverse lingue creole. Anche l'afrikaans parlato in Sudafrica deriva dal nederlandese.

E' l'ultima lingua entrata a far parte della famiglia delle lingue germaniche. Un aspetto caratteristico è la presenza di tanti prestiti da altre lingue. Soprattutto il francese ha avuto un'influenza notevole sul nederlandese. Frequenti sono stati anche i prestiti dal tedesco. Da alcuni decenni si intensificano i prestiti dall'inglese. Alcuni temono, infatti, che il nederlandese non avrà un futuro.

previous page  up Indice  next page  | Free download MP3:  ALL  21-30  | Free Android app | Free iPhone app

 

Downloads are FREE for private use, public schools and for non-commercial purposes only!
LICENCE AGREEMENT. Please report any mistakes or incorrect translations here.
© Copyright 2007 - 2016 Goethe Verlag Starnberg and licensors. All rights reserved.
Contact
book2 italiano - arabo per principianti